sabato 19 maggio 2012

senza parole...

Spesso le tragedie che sento al tg mi "scivolano" addosso in un modo che mi turba e mi fa pensare a quanto l'orrore e la violenza facciano ormai parte delle nostre vite, come un dato di fatto...
Ma stamattina la notizia dell'ordigno esploso di fronte ad una Scuola dal nome significativo a Brindisi mi ha lasciata di sasso: una ragazzina di 16 anni dalla vita spezzata, una famiglia distrutta ... E poi scopro che la famiglia che soffre è quella di un'amica, già tanto provata dalla vita e lontana da casa ...
Non è ancora chiara la matrice dell'attentato, ma qualunque sia è impensabile che un essere umano muoia per mano di un altro (sempre che gente così si possa definire "umana"), che agisce sapendo il sangue che spargerà, che vuole causare morte e dolore e paura ...
Questo Paese sta andando sempre più alla deriva e nessuno fa niente, io per prima, perchè sono sempre "gli altri" che non fanno abbastanza, che sono colpevoli o vittime ... Mi faccio un esame di coscienza e penso che guardo solo il "mio orticello" e dovrei togliere i paraocchi ... Ed è brutto pensare che lo faccio perchè stavolta la tragedia ha colpito qualcuno a cui tengo...
Un pensiero alla piccola Melissa e alla sua famiglia


4 commenti:

MissValerie ha detto...

oddio.. mi dispiace tantissimi.. il mio cuore insieme al tuo sono vicini alla famiglia di quell'angelo...

Sara fatina ha detto...

Mi spiace tanto. Oggi quando ho sentito la notizia al telegiornale sono rimasta scioccata, continuo a chiedermi cosa si possa risolvere con così tanta violenza e distruzione..

Sontyna ha detto...

Davvero non ci sono parole, solo tristezza e rabbia...

Lovely ha detto...

grazie per le vostre parole... <3